Disabilità, il sardo Marco Espa rieletto nella Giunta nazionale della Fish

Disabilità, il sardo Marco Espa rieletto nella Giunta nazionale della Fish post thumbnail image

Il sardo Marco Espa è stato rieletto nella Giunta nazionale della Fish, Federazione italiana superamento handicap, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità. Oggi il Congresso elettivo si è concluso con il rinnovo dei suoi organi dirigenti. Presidente per i prossimi 4 anni sarà Vincenzo Falabella. Numerosi i temi trattati: come trasformare le attuali sfide in opportunità di crescita; dal Pnrr alla Legge delega sulla disabilità e alla Legge delega sulla non autosufficienza; quali gli obiettivi futuri per migliorare la vita delle persone con disabilità e delle loro famiglie.
.
Ieri il cagliaritano Marco Espa è stato protagonista al Capranichetta di un dibattito sull’emergenza Caregiver, cioè di coloro che si prendono cura dei propri familiari con disabilità, al quale ha preso parte la viceministra al Lavoro con delega alle Politiche sociali, Maria Teresa Bellucci. Il rappresentante isolano ha ribadito la necessità di una legge subito, a sostegno di chi dona la sua vita per la cura dei propri cari.
.
La specificità dell’Abc (Associazione Bambini Cerebrolesi Italia, presieduta da Espa), una delle 37 organizzazioni nazionali che aderiscono alla Fish, è quella di non gestire i servizi ma di tutelare e accompagnare le persone con disabilità e le loro famiglie nella costruzione di percorsi di vita inclusi nella società, a partire dal diritto ai progetti personalizzati e cogestiti per le persone con disabilità, contro ogni forma di segregazione. «La strada – commenta Espa – è ormai battuta verso la strada dei diritti, umani e civili, che rendano finalmente esigibile la libertà, tra le altre, di scegliere dove e con chi vivere, per realizzare pienamente se stessi. Questo è già realtà in alcune zone del Paese, deve diventare prassi per tutti e per tutte».

Ti invitiamo a seguirci e a condividere

Altri articoli...

5 per mille 20225 per mille 2022

Sul sito del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali è online l’elenco delle organizzazioni che potranno accedere al beneficio comprese quelle che hanno chiesto la rettifica di errori nell’iscrizione. Tali enti si vanno ad aggiungere a quelli dell’elenco permanente