Fino al 31 maggio 2022 procedure semplificate per l’adeguamento statuti. Sempre attiva la consulenza del CSV Sardegna.

Fino al 31 maggio 2022 procedure semplificate per l’adeguamento statuti. Sempre attiva la consulenza del CSV Sardegna. post thumbnail image

Con il DL Semplificazioni, è stata ulteriormente prorogata al 31 maggio 2022 la scadenza per adeguare gli statuti di Odv, Aps e onlus, in base alle indicazioni previste dal Codice Terzo settore. Il CSV Sardegna riepiloga quali sono gli enti interessati e come funziona il suo servizio di consulenza. Con l’approvazione definitiva del decreto legge “Semplificazioni” (dl n. 77 del 31 maggio 2021) è passata un’ulteriore proroga alla scadenza per l’adeguamento degli statuti, con facoltà di modifica statutaria mediante procedimento semplificato, per organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e Onlus, in base alle indicazioni del Codice del Terzo settore. Slitta tutto al 31 maggio 2022. Il CSV Sardegna ricorda quali sono gli enti che devono adeguare il proprio statuto e come funziona il suo servizio di consulenza specifico.
Per tutte le informazioni necessrie e complete, ti invitiamo a visitare la pagina: Area 2 – Servizi di Consulenza Assistenza qualificata Accompagnamento di CSV Sardegna.org

Ti invitiamo a seguirci e a condividere

Altri articoli...

Welfare, in Sardegna monta la protesta delle Associazioni di categoriaWelfare, in Sardegna monta la protesta delle Associazioni di categoria

Le delegazioni regionali di Acris, Agci Solidarietà, Anffas, Confcooperative Federsolidarietà, Legacoopsociali e Uneba hanno inviato una lettera aperta-istanza al presidente della Regione, Christian Solinas, all’assessore all’Igiene, Sanità e Assistenza sociale, Mario Nieddu, ai presidenti della Terza Commissione “Programmazione e Bilancio”

Comunicazione della presidente del Centro Servizi per il Volontariato Sardegna su crisi sociale scaturita dal periodo pandemico.Comunicazione della presidente del Centro Servizi per il Volontariato Sardegna su crisi sociale scaturita dal periodo pandemico.

La pandemia e la crisi economica che ne è susseguita hanno messo a dura prova il nostro sistema di welfare e di assistenza alla persona, violando talvolta anche il diritto intoccabile alla salute di ogni cittadino. Il TS sardo ha